mercoledì 23 settembre 2015

Licopene: il tesoro nel pomodoro




Secondo le statistiche ogni italiano consuma 35 kg di pomodori all'anno.
Sembrano tanti? Eppure con questi ortaggi rossi è impossibile esagerare, anzi, ogni forchettata permette di fare il pieno di tanti preziosi nutrienti. Il vero tesoro racchiuso nel pomodoro, è il licopene, un carotenoide con proprietà antiossidanti che gli dona il caratteristico colore rosso. Il licopene fa "pulizia" nell'organismo contrastando l'attività dei radicali liberi, molecole instabili che danneggiano il Dna delle cellule e possono aprire la strada ad alterazioni di tipo tumorale.
Recenti studi hanno confermato le proprietà antitumorali del pomodoro che, in più, riduce il colesterolo "cattivo" in circolo e, quindi il rischio di ipertensione, malattie coronariche e iperplasia prostatica. l'ideale è consumare i pomodori cotti o in salsa poiché il calore rende disponibile una quantità di licopene 5 volte superiore rispetto ai pomodori crudi. Anche un filo d'olio extravergine di oliva può fare la differenza perché, tramite i suoi grassi, attiva il principio, attivo del licopene, come insegna la tradizione mediterranea con le sue paste e pizze.


Nessun commento:

Posta un commento