giovedì 24 agosto 2017

Ruolo degli amminoacidi a catena ramificata


Gli amminoacidi a catena ramificata (BCAA), leucina, isoleucina e valina, rappresentano circa il 35% degli amminoacidi essenziali nel muscolo scheletrico.
Gli amminoacidi ramificati sono indispensabili per la sintesi proteica; alcuni loro intermedi, gli a-chetoacidi a catena ramificata (BCKA) sono tossici a elevate concentrazioni.
D'altra parte la disponibilità di BCAA è importante per mantenere le normali condizioni omeostatiche dell'organismo.
E' noto che i BCAA sono ossidati nel muscolo scheletrico mentre gli altri amminoacidi sono catabolizzati principalmente nel fegato.
L'esericizio fa aumentare la spesa energetica e stimola l'ossidazione dei BCAA.
I BCAA contribuiscono al metabolismo energetico durante l'esercizio sia come substrati per aumentare gli intermedi che entrano nel ciclo di Krebs sia per rifornire la gluconeogenesi.
La leucina si differenzia dagli altri due BCAA perché stimola la sintesi proteica in vivo quando viene somministrata per via orale agli animali.

Nessun commento:

Posta un commento